Fortunella margarita

Il kumquat è un piccolo alberello globoso molto resistente al freddo, durante l’inverno entra in un piccolo “letargo” dal quale esce in primavera. Fiorisce a tarda primavera o in estate quando le temperature sono alte.

Descrizione

Comunemente chiamato kumquat o mandarino cinese, il Fortunella margarita è originario della Cina meridionale la sua origine è fra le più remote. Fu introdotto in Europa nel XIX secolo.
Si presenta in forma cespugliosa e compatta, un piccolo albero sempreverde con rami fitti, e qualche volta piccole spine. Le foglie piccole sono di un verde scuro intenso, i fiori bianchi sono profumatissimi e nascono singoli o in gruppo quando la temperatura si aggira sui 28-30°.
Il frutto del kumquat sembra una miniatura ovalizzata dell’arancia è lungo dai 3 ai 4 cm, con buccia liscia di colore arancio intenso, aromatico, intenso e di buon sapore.
La pianta ha una buona resistenza al freddo e si adatta perfettamente alla coltivazione in vaso come pianta ornamentale. Il frutto persiste a lungo sulla pianta.
Il kumquat raramente cresce dal seme, non ama gli eccessi d’acqua, per velocizzare la colorazione del frutto, è consigliabile farle subire un piccolo shock termico (basta portarlo all’esterno d’inverno per 1/2 ore durante le ore più calde della giornata).
Il kumquat va mangiato con la buccia per godere al massimo del suo sapore, ottimo anche per produrre canditi o marmellate.