C. paradisi

Il Citrus paradisi è un agrume vigoroso che produce frutti di grande dimensione dalle molte proprietà, ricco di oli essenziali, si consuma fresco o per aromatizzare molte preparazioni dolci o salate.

Descrizione

Il pompelmo è un probabile ibrido naturale tra pummelo e arancio dolce è l’unico agrume a non essere originario dell’Asia. La prima volta in cui se ne parla si fa riferimento alle isole Barbados dove il capitano Shaddock lasciò alcuni semi durante il suo viaggio di ritorno in Inghilterra.
Verso la fine del XVIII secolo, il pompelmo si diffuse in varie isole caraibiche e la Giamaica divenne il primo centro di coltivazione. Durante la seconda metà del XIX secolo iniziò la coltivazione e distribuzione in Florida. Fu introdotto nel bacino del Mediterraneo all’inizio del XIX secolo. In lingua inglese è chiamo “grapefruit”. 
Il Citrus paradisi è un agrume molto vigoroso con foglie verde scuro, grandi, ovali, con apice arrotondato e picciolo alato. I fiori grandi, di colore bianco, solitamente riuniti in grappoli danno origine a frutti grossi, globosi con buccia liscia di colore giallo. La polpa è succosa con il caratteristico sapore amarognolo.
Notevoli sono le proprietà di questo agrume, l‘olio essenziale che se ne ricava è considerato uno stimolante e rivitalizzante per l’organismo, ha una funzione regolatrice del sistema ormonale, è un tonico muscolare, purifica l’epidermide e da sempre è considerato un coadiuvante nelle diete dimagranti. Nota è l’interazione di questo agrume con molti farmaci, dei quali può aumentare l’azione, inclusi gli effetti collaterali.
La polpa rimasta dopo l’estrazione commerciale del succo è una fonte importante di oli essenziali utilizzata per aromatizzante molte bevande analcoliche. L’albedo è una fonte di pectina e acido citrico, utilizzate dall’industria alimentare per la conservazione di altri frutti e per la produzione di confetture e marmellate. La naringina, che si estrae dalla buccia del pompelmo, conferisce all’acqua tonica il suo caratteristico sapore amaro.