Aprile-Maggio


 

Aprile, la temperatura ci consente di portare all’aperto i nostri agrumi.

Scegli per loro una posizione di sole e mezz’ombra evitando l’esposizione a Nord o con correnti d’aria.

Fai alle tue piante una bella doccia fresca che le rigeneri dopo il “letargo” invernale.

È ora di una leggera potatura di ri-forma, elimina i rami che si incrociano, le punte che vegetano in modo anomalo, i succhioni, i rami storti o strani, allontanati di tanto in tanto dalla pianta per poter riconoscere le parti da togliere, l’armonia della pianta è importante!.

Taglia anche la parte apicale, anche se sono presenti i boccioli o i fiori, permetterai così alla pianta di portare la linfa nella parte bassa, rallentandone il flusso e favorendo la formazione di fiori sui rami degli anni precedenti. (raramente questa prima fioritura porterà frutti, soprattutto sui teneri rametti).

Comincia a irrigare con regolarità, difficile dire con che cadenza, dipende da molti fattori, usa quindi il “ditometro”, infila il dito nella terra e “senti” il grado di idratazione del terreno, anche le foglie ci indicano il grado di idratazione della pianta, tutto bene se alla sera sono turgide e ben distese, attenzione se le vediamo appassire e accartocciarsi.

Ricorda che le radici non amano rimanere costantemente nell’umiditàPer questo motivo non dovranno esserci sottovasi a contatto con il vaso dove l’acqua può ristagnare, il terreno dovrà essere fresco e ben drenato.

Per facilitare il drenaggio
, puoi tenere sollevati i vasi da terra utilizzando degli spessori come dei mattoni o dei piedini in terracotta.

Per irrigare bene dovrai avere un poco di pazienza, ottimo sarebbe utilizzare acqua a temperatura ambiente, che si è lasciata riposare in secchio per alcune ore favorendo il deposito del calcare e dando mofdo al cloro di evaporare.

Dai lentamente l’acqua una prima volta disperdendola ovunque nel vaso, aspetta, lascia che l’acqua dreni, torna a irrigare, l’acqua avendo idratato bene la terra non dovrebbe più uscire copiosa.

Ricordati di iniziare con la prima concimazione a lenta cessione, usando un concime che dura tre mesi, dovrai effettuare le prossime due concimazioni a giugno e poi l’ultima a settembre.

I LAVORI DI GIUGNO

 

I lavori sugli agrumi nel mese di maggio, vieni ad impararli direttamente in vivaio! 
Durante la Festa degli Agrumi che ogni anno si svolge il terzo fine settimana di Maggio, puoi passeggiare fra una grande varietà di agrumi,
partecipare a corsi teorico-pratici,
fare un pic-nic al sacco fra gli alberi, i fiori, gli arbusti che coltiviamo con passione,
visitare la bella pianura di Bovolone, la sua grande campagna, i pioppeti e il Parco della Valle del Menago la più bella oasi naturalistica della bassa veronese.