Marmellata di limone Volkameriano)

limone rosso carote e cardamomo

 

Ingredienti

 

1 kg di limoni rossi Volkameriana

500 gr di carote

20 baccelli di cardamomo

1,5 1kg di zucchero

100 gr di acqua

 

La preparazione va divisa in vari step.

 

1° giorno

Bucherellare i limoni rossi volkameriana e lasciarli in acqua per 24 ore per far perdere la vena amara.

 

2° giorno

Pelare e tagliare a julienne 500 gr di carote, unirle in una pentola 350 gr di zucchero e semi del cardamomo (rompere il bacello per estrarli), mettere sul fuoco e lasciar sobbollire per 5 minuti (le carote altrimenti vanno in

poltiglia).Togliere la pentola dal fuoco e lasciar raffreddare, mettere il composto in un terrina, coprire con pellicola a contatto e riporre in frigorifero per 24 ore.

 

Tagliare a pezzettoni i limoni rossi, noi abbiamo prima tolto la buccia e l’abbiamo tagliata a julienne, tagliato a metà il frutto e poi a pezzetti, togliendo tutti i semi.

Li abbiamo messi nella pentola usata per le carote assieme a 1 kg di zucchero portato a bollore e lasciato sobbollire per 10 minuti (stessa tecnica delle carote).

 

3° giorno

Il terzo giorno abbiamo tolto le due terrine dal frigo, messo assieme i due composti in una pentola e messo sul fuoco (gli agrumi contengono molta pectina e il composto risulta troppo denso).

Appena si riscioglie lo zucchero, togliere con un colino la parte solida del composto, aggiungere al liquido nel tegame, 100 gr circa di acqua (un poco di più se risulta troppo denso) e i rimanenti 150 gr di zucchero, portare a bollore e

lasciarlo finché raggiunge i 105° le bolle saranno piccoline e diffuse, schiumare di tanto in tanto. 

Unire carote e limone e lasciar bollire ancora per 10 minuti.

 

Preparate i vasi puliti e sterilizzati (10 minuti alla massima temperature nel microonde o in forno per un’ora circa)

A questo punto potrete: invasare la marmellata ancora caldissima e sterilizzare se la volete conservare per più di un anno oppure, se vi piacciono i sapori intensi, aggiungere essenza di senape e avrete fatto una mostarda.

Noi l’abbiamo pensato questa marmellata o  mostarda per formaggi stagionati, si possono percepire il dolce, l’amaro, l’aspro, il salato (dato dal formaggio) e il piccante nel caso della mostarda. una ricetta ricca di umami!

 

Sembra una ricetta lunghissima ma credetici, sono tanti i giorni ma pochissimi i minuti da dedicarci e il risultato è stupefacente, migliore delle aspettative!

Citrus Meyeri

Citrus limon lunario 

Citrus limon florentina

 

Ti consigliamo il limone confit

Caipirinha

Marmellata di limoni

Marmellata di arance amare 

Gelo di limoni 


Lemon curd

limone in salamoia

Pickle di limone 

Cedro candito



Acquaesale di arance